Crea sito

art collection

Ernesto Esposito

“Tha artwork have to have the power of highlight the historical and cultural moment in which it has been realized, in a complex, surly, visionary way. I don’t mind how the artist realised it and how much the artist is famous, the important thing is that the artwork has that power, that purpose, that gift that makes it able to remain in the time and in the art history.”- Ernesto Esposito.

“L’opera deve avere la forza di mettere in luce il momento storico-culturale in cui è stata realizzata, in maniera complessa, scontrosa, visionaria. Non mi importanta quali materie l’artista abbia utilizzato o quanto sia conosciuto, l’importante è che il pezzo abbia quella forza, quell’intenzione, quel dono che lo renda capace di restare nel tempo e nella storia dell’arte.”- Ernesto Esposito.

Ernesto Esposito- www.artribune.com

Ernesto Esposito- www.artribune.com

(altro…)

Giuseppe Iannaccone

“I research artworks of really young artists that talk through the emotionality, expressionism and everyday life; artists that know how to examine the needs, the caprices, the sins of a man, because talking about human feelings is always contemporary.”- Giuseppe Iannaccone.

“Ricerco opere di giovanissimi che parlino attraverso l’emotività, l’espressionismo e la vita quotidiana; che sappiano indagare sulla vicenda dell’uomo con i suoi bisogni, i suoi capricci e i suoi peccati, perché in fondo, parlare di sentimenti umani è sempre contemporaneo.”- Giuseppe Iannaccone.

Giuseppe Iannaccone- www.artribune.com

Giuseppe Iannaccone- www.artribune.com

(altro…)

Claudio Cosma

 “In a crisis period like the one that we are living now in which everybody is worried only about money, it looked amazing create a reality that was out of this logic, a space where I can express my aesthetic view, this gallery is the world where I would like to live.”- Claudio Cosma.

“In un periodo di crisi come quello che stiamo attraversando adesso in cui tutti sono preoccupati solo dai soldi, mi sembrava bello creare una realtà che fosse totalmente fuori da queste logiche, uno spazio dove io potessi esprimere la mia visone estetica, questa galleria è il mondo ideale in cui vorrei vivere.”- Claudio Cosma.

Claudio Cosma- www.artribune.com

Claudio Cosma- www.artribune.com

(altro…)

Egidio Marzona

“The story of Verzegnis is really personal and therefore that place has a sentimental value. I wanted to avoid the sterile effect of conventional expositive parameter and try to insert the artworks in their natural context, considering the peculiarity of environment and landscape of Verzegnis. I liked the idea of inviting the artists to create artworks expressly projected for the nature of that place.”- Egidio Marzona.

“La storia di Verzegnis è molto personale e pertanto quel luogo ha per me un valore sentimentale, affettivo. Volevo evitare l’effetto un po’ sterile dei criteri espositivi convenzionali e cercare di inserire le opere nel loro contesto naturale, tenendo conto della specificità del territorio e del paesaggio di Verzegnis. Mi piaceva l’idea di invitare gli artisti a creare opere espressamente progettate per la natura di quel luogo.”- Egidio Marzona.

http://images.zeit.de/kultur/2014-02/marzona/marzona-540x304.jpg

Egidio Marzona- www.images.zeit.de

(altro…)

Bianca Attolico

” I think that we, the collectors, should try to speak with the young people and try to advise them, it is what a mature collector should do. Like a teacher, it is like in the life, an old person can teach you something. The collector should show his artworks and talk about them, so he can pass the baton to someone else. And if this someone else loves art, it should works.”- Bianca Attolico

“Penso che noi collezionisti dovremmo cercare di parlare con i giovani e cercare di consigliarli, è questo che un collezionista maturo dovrebbe fare. Quasi come un maestro, in fondo è come nella vita, una persona anziana ti insegna. Il collezionista dovrebbe continuare a mostrare le sue opere e parlarne, così uno può passare il testimone all’altro. E se l’altro ama l’arte dovrebbe funzionare.”- Bianca Attolico

Bianca Attolico- www.exibart.com

Bianca Attolico- www.exibart.com

(altro…)

Pinacoteca Giovanni e Marella Agnelli

“During his life, my grandfather cultivated his passion for art, shared with my grandmother and handed down to all the family. This passion brought him to collect important artworks, chosen always for the aesthetic pleasure that a works of art raised in him. Now, he makes the most important part of his collection available to everybody, through a foundation that aims to spread the knowledge and the love for art, in particular among the young people.”- John Elkann.

“Per tutta la vita mio nonno ha coltivato la passione per l’arte, condividendola con mia nonna e trasmettendola a tutta la famiglia. Questa passione l’ha anche portato a collezionare opere importanti, scelte sempre per il piacere estetico che un’opera gli ha suscitato. Ora, la parte più importante di questa collezione la mette a disposizione di tutti, attraverso una Fondazione che ha la finalità di diffondere la conoscenza e l’amore per l’arte, in particolare tra i giovani. “- John Elkann.

http://pinacoteca-agnelli.it/visit/wp-content/uploads/2012/11/Pinacoteca-Giovanni-e-Marella-Agnelli-outdoor-view-high-res.jpg

Pinacoteca Agnelli- www.pinacoteca-agnelli.it

(altro…)

Giuliana & Tommaso Setari

“In my opinion, the collector is the artworks keeper that never belong to him completely.”- Giuliana Setari

“Per me il collezionista è il custode delle opere d’arte che non gli appartengono mai completamente.”- Giuliana Setari

Giuliana & Tommaso Setari- www.ilgiornaledellarte.com

Giuliana & Tommaso Setari- www.ilgiornaledellarte.com

(altro…)

Mario Bertolini

“Collecting is a demon that devours you. And the collector is a selfish person that keeps beauty to himself and to his friends. But at the end he has the chance to release donating, everyone should do it.”- Mario Bertolini.

“Il collezionismo è un demone che ti divora. E il collezionista è una persona egoista, tiene il bello per sé e i suoi amici. Ma alla fine ha la possibilità di riscattarsi donando, dovrebbero farlo tutti.”- Mario Bertolini.

Mario Bertolini- www.repubblica.it

Mario Bertolini- www.repubblica.it

(altro…)

Lia Rumma

“I wanted to be just an art collector, as though the great Collectors and Patrons of the past (like the popes and the Medici) thanks to whom we have a lot of masterpieces of the history of art. Step by step I got used to it. Extraordinary gallerists like Castelli, Sonnabend, let me change my mind. And now here I am. Happy of my destiny”- Lia Rumma.

 “Volevo essere solo una collezionista, come lo erano stati i grandi Collezionisti o Mecenati del passato (penso ai Papi, ai Medici ) a cui si devono tanti capolavori della storia dell’Arte. Poi pian piano mi sono adeguata. Straordinari galleristi come Castelli, Sonnabend, mi hanno fatto cambiare idea. E ora eccomi qua. Felice del mio destino.”- Lia Rumma.

Lia Rumma -- photo by Augusto De Luca

Lia Rumma -photo by Augusto De Luca.

(altro…)