Giulio Bargellini

“Step by step I started to collect artworks, specifically gathering the italian works of art of ‘900 and living fully this universe of artists, academics, critics, writers. During the past years, I created a huge collection, collecting the artworks of different performers of a world that I deeply love.”- Giulio Bargellini.

“Pian piano ho cominciato a collezionare opere, circoscrivendo la mia area di interesse all’espressione italiana del ’900 e vivendo appieno questo universo di artisti, studiosi, critici, scrittori. Nel corso degli anni mi sono ritrovato a possedere una raccolta amplissima, avendo accumulato i lavori di molti interpreti di un mondo che tanto amo.”- Giulio Bargellini.

Giulio Bargellini- www.collezionedatiffany.com

Giulio Bargellini- www.collezionedatiffany.com

The collector

Giulio Bargellini was born in Pieve di Cento in 1932, where still nowadays live with his family. Successfull businessman, he has always had a great passion for art and he started to collect artworks in 1970, after a meeting with the artist Tono Zancanaro. His collection is unique and extended, in which his love for art is clear. He thinks that it’s essential meeting the artists. In 2000, he decided to open his collection to the public, creating a private museum.

Il collectionista

Giulio Bargellini è nato a Pieve di Cento nel 1932, dove ancora risiede con la famiglia. Imprenditore di successo, sviluppa la sua passione per l’arte, iniziando a collezionare negli anni ’70, dopo un incontro con l’artista Tono Zancanaro. Il suo grande amore per l’arte l’ha spinto, nel corso degli anni, a costruire una collezione unica e molto vasta. Giudica fondamentale il rapporto diretto con gli artisti. Nel 2000, decide di rendere pubblica la sua collezione, creando un museo privato per ospitarla.

MAGI900- www.magi900.com

MAGI900- www.magi900.com

MAGI900- www.utlimavisione.wordpress.com

MAGI900- www.utlimavisione.wordpress.com

MAGI900- www.magi900.com

MAGI900- www.magi900.com

The collection

Giulio Bargellini opened in 2000 the museum MAGI900 (located in Pieve di Cento, Bologna). At the beginning, he created the Museo d’Arte delle Generazioni Italiane del ‘900 that in 2006 became the MAGI900, adressing to an international context. The museum is a place that organises events and relationships, dedicated to the conservation, contemplation and comprehension of the artworks. The museum is composed by different places and has a full programme of events.

Since 2015, with the last extension, nearly all the collection- composed by thousands of artworks- of Mr Bargellini is exhibit in the museum. The collection reflects the personality of the collector. It is composed by internationally renowned artists but also by unsual and less known artists. All the artworks in the museum are Bargellini’s artworks. Among the artists exhibited in the museum we can find Balla, Burri, Boccioni, De Chirico, Fontana, Guttuso, Modigliani, Giò Pomodoro, Severini and Sironi.

La collezione

La passione privata di Giulio Bargellini si è trasformata, a partire dal 2000, in un museo, il MAGI900 (Pieve di Cento, Bologna). Inizialmente creato come Museo d’Arte delle Generazioni Italiane del ‘900, dal 2006 ha assunto la sua attuale denominazione, rivolgendosi ad un contesto internazionale. Il museo è stato creato come “luogo degli eventi, delle relazioni, della conservazione, della contemplazione e della comprensione dell’arte come fenomeno complesso ed avvincente”. Il museo è composto da diversi spazi, alcuni dei quali ospitano la collezione permanente mentre altri mostre temporanee, e ha una ricca programmazione di eventi e incontri.

Dal 2015, con l’ultimo ampliamento, quasi la totalità della collezione- composta da migliaia di opere- del signor Bargellini è esposta all’interno del museo. Essendo un museo privato, la collezione è strettamente legata alla personalità del collezionista. La collezione è composta da opere di artisti di fama internazionale ma anche da artisti inusuali e poco conosciuti. Si crea così una collezione unica, caratterizzata dalla visione innovativa del proprietario.

Tutte le opere presenti nel museo sono di sua proprietà. Tra i molti artisti presenti, vi sono, ad esempio, Balla, Burri, Boccioni, De Chirico, Fontana, Guttuso, Modigliani, Giò Pomodoro, Severini e Sironi.

For further informations

www.magi900.com

Per maggiori informazioni

www.magi900.com